politecnico-di-milano-graduated-school-of-business

MEGMI – Master Executive in Gestione degli Asset Industriali e della Manutenzione

Il master per i professionisti della gestione degli asset degli impianti industriali

Il Master in Gestione degli Asset Industriali e della Manutenzione (meGMI) forma da 15 anni competenze di professionisti che si occupano della gestione degli asset il cui principale obiettivo è mantenere e migliorare il valore e la competitività delle imprese nelle quali operano. Il meGMI, punto di riferimento nazionale per la formazione di Asset Manager, è erogato congiuntamente dal MIP Politecnico di Milano Graduate School of Business e dall’ SdM – School of Management dell’Università degli Studi di Bergamo. Il Corso è al secondo posto nella classifica stilata da EdUniversal Best Masters Ranking nella categoria “Industrial and Operations Management”.

Luogo: Dalmine (BG)

Lingua: Italiano

Formato: Part-time

Inizio corso : ottobre 2019

Durata: 18 mesi

Costo: € 16.000 + € 500 tassa di iscrizione al Politecnico di Milano

Contatti
Tel : +39 035 20 52 385
Email : megmi@mip.polimi.it

PERCHÈ SCEGLIERCI?

Il Master meGMI si rivolge a responsabili e professionisti operanti nell’area della gestione e manutenzione degli impianti industriali, dei sistemi infrastrutturali e ai fornitori di servizi collegati. L’obiettivo che il Master Executive meGMI si propone di raggiungere è quindi quello di formare competenze e know-how nell’ambito della gestione degli asset degli impianti industriali, sia da un punto di vista tecnico che a livello manageriale ed economico. Obiettivo del Master è infatti formare manager di manutenzione, manager di servizi tecnici e manager di asset industriali che, oltre a possedere adeguate competenze tecniche, siano in grado di gestire i processi di manutenzione e il ciclo di vita degli asset industriali in termini organizzativi e gestionali, governando l’impatto che la manutenzione e la gestione degli asset hanno sul resto dell’organizzazione, sui suoi obiettivi di business e sui conseguenti processi di miglioramento continuo.

Qualità

Il Master in Gestione degli Asset Industriali e della Manutenzione (MeGMI), nel 2017 è al secondo posto nella classifica stilata da EdUniversal Best Masters Ranking nella categoria “Industrial and Operations Management”.
I tre principali criteri presi in considerazione da EdUniversal sono: la reputazione del programma di studio, il salario del primo impiego dopo il Master e la soddisfazione degli studenti.

Specializzazione

Il master meGMI rappresenta un’opportunità unica per le aziende che hanno deciso di investire in dipendenti dall’alto potenziale, per i seguenti motivi:

  • Modalità part-time e una struttura modulare che riduce al minimo l’assenza dal lavoro;
  • Personalizzazione delle attività on the job, chiamate maintenance bootcamp, che permettono di analizzare più a fondo le tematiche ritenute più rilevanti per ciascuna azienda;
  • Immediato ritorno dell’investimento attraverso il “learning by doing”, in cui i partecipanti possano applicare le conoscenze e competenze neo-acquisite all’interno della loro funzione, diventando motivatori di cambiamento e di innovazione;
  • Possibilità di interfacciarsi con colleghi provenienti da differenti realtà aziendali e settori produttivi per un proficuo confronto tra best practices di manutenzione.
Placement

Le aspettative di sbocco occupazionale del titolo del Master sono prevedibili in diversi ambiti: medio - alto livello di management aziendale, ruoli professionali di consulenza, ruoli tecnico - manageriali nell’industria e in società che offrono servizi di ingegneria e servizi di manutenzione con responsabilità globali sulle prestazioni funzionali degli asset.

Project work

 

Il Project Work è un progetto interdisciplinare da realizzare con il supporto di un tutor accademico della Faculty del Master e di un tutor aziendale. L’elaborato finale sarà presentato di fronte alla commissione accademica a conclusione del percorso formativo.

 

PROGRAMMA

L’obiettivo del Master Executive è il raggiungimento di elevati livelli di apprendimento da parte di tutti i partecipanti ammessi.
Durante lo svolgimento del percorso, la Faculty provvede a monitorare i loro progressi attraverso una serie di feedback formali e informali sugli argomenti trattati nel Master. Alla didattica frontale vengono associati, per alcuni moduli, delle attività da svolgere on the job, chiamate Maintenance Bootcamp, attraverso le quali i partecipanti potranno applicare, nel proprio contesto lavorativo, gli strumenti acquisiti in aula. Questa metodologia permette ai partecipanti di validare nell’immediato le competenze acquisite, anche attraverso un’interazione di carattere consulenziale con i tutor del Master, e all’azienda di ottenere un primo riscontro diretto. Per le modalità di verifica, necessarie per l’acquisizione dei crediti, è privilegiato lo svolgimento e la discussione di casi aziendali e delle attività on the job. La valutazione di queste prove periodiche comprenderà anche un giudizio in merito allo sviluppo delle capacità di analisi e di sintesi, di leadership, della capacità progettuale e dello spirito di iniziativa.
Il Master meGMI propone un percorso formativo che si sviluppa attraverso tre macro aree di formazione: Formazione Generale, Formazione Asset Management e Formazione Manageriale.

Area Formazione Generale

Ha l’obiettivo di fornire un background comune sui temi dell’organizzazione e della gestione aziendale, della gestione della produzione, della sicurezza e su temi metodologici basilari per l’analisi quantitativa e il supporto alle decisioni.

  • Gestione della produzione industriale: tecniche e metodi per la gestione della produzione industriale, tipologie dei sistemi produttivi e loro classificazione, gestione dei materiali, pianificazione e programmazione della produzione.
  • Criteri di progettazione di impianti industriali: elementi di manufacturing engineering, capacità produttiva, layout alternativi, group technology, cellular manufacturing e esempi di lean manufacturing.
  • Sistemi di gestione integrati e manutenzione: gestione della qualità e misura delle prestazioni.
  • Sicurezza nella manutenzione: aspetti organizzativi, obblighi legislativi, responsabilità e misure di tutela.
  • Organizzazione aziendale: strutture dei sistemi organizzativi, progettazione organizzativa e gestione per processi.
  • Gestione delle risorse umane I: modelli logici, metodologici e operativi per coloro che rivestono ruoli aziendali di responsabilità tipici dei progettisti di sistemi e sottosistemi organizzativi e dei gestori della funzione manutenzione.
  • Bilancio e costing: contabilità d’impresa, gestione e allocazione dei costi di manutenzione e processo di relazione e controllo del budget.
Area Formazione Asset Management

Per sviluppare la conoscenza dei processi, delle metodiche, degli strumenti e sistemi informativi a supporto dell’ingegnerizzazione, pianificazione strategica, organizzazione e gestione delle operations di manutenzione e del ciclo di vita degli asset d‘impianto. Per governare il cambiamento tecnologico, obiettivo di questa macro area di formazione è dare anche conoscenze in merito ai temi dell’industry 4.0, delle nuove tecnologie a supporto dei processi di manutenzione nonché di quelle abilitanti il controllo in remoto e l’automazione industriale

  • Ingegneria della manutenzione I: fondamenti teorici di affidabilità, manutenibilità e disponibilità, analisi di affidabilità e disponibilità dei sistemi (RAM), costi di manutenzione, politiche di manutenzione, analisi RCA e FMECA, metodi di diagnostica manutentiva.
  • Sistemi informativi di manutenzione: caratteristiche e struttura dei sistemi informativi di manutenzione, requisiti funzionali dei CMMS aziendali e principali caratteristiche dei sistemi integrati e dipartimentali.
  • Ingegneria di manutenzione II: politiche di gestione dei materiali di manutenzione, sistemi di KPI di manutenzione, pratica della Total Productive Maintenance (TPM) e pensiero snello applicato alle attività di manutenzione.
  • Strumenti e metodi per la smart maintenance: principi base di automazione industriale, simulazione a eventi discreti, cyber physical systems, tecnologie abilitanti (Internet of Things, 3D printing, realtà aumentata, …), metodi e strumenti avanzati per la manutenzione predittiva (Prognostics and Health Management, Predictive analytics, …), cambiamento del lavoro e nuove relazioni industriali nell’Industria 4.0.
Area Formazione Manageriale

Scopo di questa area formativa è dare le conoscenze di base per prendere decisioni di carattere strategico e manageriale quali la gestione dei progetti e degli investimenti, l’individuazione e lo sviluppo delle opportune strategie aziendali, la gestione delle risorse umane.

  • Gestione delle risorse umane II: ampliamento dei contenuti del primo modulo con un ulteriore approfondimento sulle tematiche inerenti la conduzione di riunione e la negoziazione.
  • Gestione delle risorse umane II: ampliamento dei contenuti del primo modulo con un ulteriore approfondimento sulle tematiche inerenti la conduzione di riunione e la negoziazione.
  • Organizzazione della manutenzione: mission della manutenzione, manutenzione centralizzata e decentralizzata, modello ideale di manutenzione, check up della manutenzione, carico di lavoro per i gestori della manutenzione, polivalenza e specializzazione, evoluzione della struttura organizzativa, change management in manutenzione.
  • Organizzazione della manutenzione: mission della manutenzione, manutenzione centralizzata e decentralizzata, modello ideale di manutenzione, check up della manutenzione, carico di lavoro per i gestori della manutenzione, polivalenza e specializzazione, evoluzione della struttura organizzativa, change management in manutenzione.
  • Tecniche e metodologie di project management per progetti di manutenzione: tecniche di Project Management applicate ai progetti di manutenzione, classificazione delle fasi di un progetto, pianificazione, budget e controllo tempificato di progetto.

La durata del ciclo di didattica del Master Executive in Gestione degli Asset Industriali e della Manutenzione è di 18 mesi, con inizio a ottobre e pausa estiva durante il mese di agosto. Per garantire una migliore compatibilità tra attività lavorativa e impegno formativo le lezioni vengono erogate mensilmente in cicli di 3 giornate – martedì, mercoledì e giovedì.

Per conseguire il titolo di Master Universitario è richiesta una presenza pari almeno all’80% del totale ore formative previste a calendario.

La partecipazione è a numero chiuso ed è subordinata al superamento di una prova di selezione concernente un assessment scritto e un colloquio atto a valutare la preparazione generale e specifica, le motivazioni, l’attitudine alla frequenza del Master e i titoli posseduti.

Potrà essere considerata, previa valutazione dell’adeguatezza del percorso professionale individuale, l’ammissione di candidati in possesso del titolo di studio di scuola secondaria di secondo grado. A tali candidati, i quali potranno seguire le lezioni inerenti le macro aree di Formazione Generale e Asset Management, verrà conferito il Diploma Executive in Gestione degli Asset Industriali e della Manutenzione.

Il MIP e AICQ – SICEV hanno stipulato un accordo attraverso il quale realizzare in modo congiunto la valutazione delle competenze dei professionisti che lavorano nell’area della manutenzione.

In ottemperanza ai requisiti formativi indicati nella norma EN15628:2014 “Qualification of maintenance personnel”, la frequenza dell’intero percorso permette di acquisire i requisiti formativi per il conseguimento della certificazione di Manager di Manutenzione. La sola frequenza dell’area di Formazione Generale e Asset Management permette di acquisire le competenze formative necessarie per ottenere la certificazione di Specialista di Manutenzione e/o Ingegnere di Manutenzione.

Il corpo docente, di assoluto rilievo, comprende professori ed esperti provenienti dalle due istituzioni proponenti, Politecnico di Milano e Università degli Studi di Bergamo, da altre università italiane e straniere, dal mondo industriale e della consulenza.

“Come promotori di questa iniziativa siamo certi di poter rispondere all’esigenza da parte del mondo delle imprese di produzione e dei servizi di dotarsi di figure manageriali di alto profilo nell’area degli Asset Industriali e della Manutenzione. Con questo spirito e con queste motivazioni siamo perciò lieti di rivolgere un invito alla partecipazione alle persone più attente e sensibili al futuro del proprio sviluppo professionale.” – Proff. Sergio Cavalieri e Marco Macchi

  • SdM SCHOOL OF MANAGEMENT – UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO
    Si occupa dal 2005 di formazione, ricerca e consulenza nel campo del management applicato in diversi ambiti disciplinari. Punto di incontro delle risorse accademiche e professionali più qualificate nelle diverse aree di competenza manageriale, ha al suo attivo numerose esperienze di collaborazione con alcune delle più prestigiose aziende in ambito nazionale e internazionale.
  • MIP POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINES
    Fondato nel 1979 come Consorzio tra il Politecnico di Milano e numerose istituzioni ed aziende, è la Business School del Politecnico di Milano, da oltre 30 anni uno dei più prestigiosi enti di formazione manageriale per laureati di tutte le discipline, con un orientamento verso il mondo delle imprese e della pubblica amministrazione.

AMMISSIONI

Status application: APERTE   Prossimo intake: Ottobre

Il Master meGMI si rivolge a responsabili e professionisti operanti nell’area della gestione e manutenzione degli impianti industriali, dei sistemi infrastrutturali e ai fornitori di servizi collegati. Il Master è riservato a tutti i laureati del nuovo e vecchio ordinamento e ai diplomati universitari, costituisce titolo preferenziale (ma non esclusivo) per l’ammissione il possesso di una laurea in discipline ingegneristiche e scientifiche.

La partecipazione al Master è subordinata a una selezione tra i candidati che hanno presentato la domanda di ammissione entro la seconda settimana di settembre.

Dettagli e aggiornamenti in merito ad ammissioni e scadenze possono essere richieste anche alla segreteria di Dalmine, sede del Master ( tel +39 035 20 52 385)

COSTI & AGEVOLAZIONI

Il costo di iscrizione è di 16.000 €.
La quota non è comprensiva della tassa di iscrizione al Politecnico di Milano di 500 € per partecipante.
Il costo del Master è IVA Esente.

CONTRIBUTO ALLA FORMAZIONE MAX CAVENATI
Al fine di promuovere lo sviluppo culturale e le iniziative di formazione professionale in ambito manutentivo, la Direzione del Master eroga un contributo totale o parziale per uno o più professionisti, che ricoprono un ruolo afferente all’area manutenzione, con esclusione della quota di iscrizione al Politecnico di Milano.

Le quote di iscrizione al Master, sia per società di capitali, professionisti con partita IVA e società di persone, prevedono deduzioni fiscali che si traducono in sgravi sulle imposte in funzione dei rispettivi regimi fiscali. Per avere maggiori informazioni sulle aliquote in vigore contattare la segreteria del Master.

Inoltre, attraverso Fondimpresa è possibile godere di finanziamenti per l’iscrizione dei propri dipendenti al Master meGMI. Maggiori informazioni sono reperibili sul sito web: www.fondimpresa.it.

ACCREDITAMENTI

Knowledge

STORIE DI SUCCESSO 3 Dic

Il caso BANALE

Insoddisfatti della vostra attuale posizione lavorativa? Siete assiduamente alla ricerca di un lavoro, ma non riuscite a trovare il contratto dei sogni? Avete perso motivazione nello svolgere con massimo impegno un lavoro subordinato di cui difficilmente vedete i frutti? Perché allora non smett ...

School of Management 3 Dic
STORIE DI SUCCESSO 3 Dic
STORIE DI SUCCESSO 29 Nov

Success Stories

Events

Gen

14

h 18:30

MBA Presentation
MBA Full Time
Lambruschini 4/c – Building 26/a - 20156 - Milano - MI

Lunedì 14 gennaio, ore 18.30 - presentazione online Il MIP Politecnico di Milano è lieto di invitarti alla presentazione online & Masterclass che si terrà lunedì 14 gennaio alle ore 18.30 dedicata alla nostro International Full Time MBA, offerto in partnership ufficiale con oltre 20 aziende ...

Gen

15

h 18:30

Gen

26

h 10:00

Feb

2

h 09:30

I Soci MIP