Knowledge

8 ottobre 2019 Condividi

Fintech Master Fintech

Al via la prima edizione del Master Fintech

 

Al MIP queste sono state le settimane dei kick off: studenti provenienti da tutto il mondo sono arrivati a Milano per prendere parte a uno dei Master Specialistici in partenza.

Tra le novità di questo anno accademico, c’è l’International Master in Fintech, Finance and Digital Innovation, sviluppato in partnership con i dipartimenti di Matematica, Ingegneria Gestionale, Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di Milano. L’obiettivo è quello di analizzare la rivoluzione fintech, fornendo un’attenta analisi delle nuove tecnologie e delle loro applicazioni nel mondo finanziario.
L’offerta formativa si completa con nozioni IT e finanziarie – dalla gestione dei big data alla cybersecurity, dalla blockchain all’intelligenza artificiale – per poter fornire agli allievi tutti gli strumenti necessari per costruire modelli di business capaci di andare oltre le intermediazioni dei players tradizionali del settore.

Il Master Fintech – come consuetudine per il MIP – è sviluppato insieme alle aziende, al fine di formare dei professionisti con concrete possibilità di inserimento nel mondo del lavoro. Sostenitori di questa edizione sono Anima, Aviva, Banca IMI, Intesa Sanpaolo, Deloitte, Fabrick, IBM, MoneyFarm, Net Insurance e ZeroKM Finance, mentre AEGIS HCG, Accenture, OliverWyman e Unicredit interverranno in aula.

A riprova dello stretto legame con il mondo delle imprese, in occasione dell’avvio del Master, gli allievi hanno potuto incontrare Davide Roberto e Alessandra Tessari di Aegis Human Consulting Group, Antonio Castagna di ZeroKM Finance, Rossella Vignoletti di Net Insurance, Andrea Prampolini di Banca IMI, Giuseppe Camera di Intesa Sanpaolo e Roberto Villa e Cesare Baroni di IBM.


Tags:
|
Condividi

Accreditations, Rankings & Memberships