Knowledge

3 aprile 2019 Condividi

career

Pronti per il Global Talent Recruiting Day?

Il Global Talent Recruiting Day è alle porte e presto gli studenti dei Master Internazionali avranno la possibilità di incontrare 50 Aziende e circa 130 tra Manager e Recruiter.
Una grande opportunità per iniziare a gettare le basi del loro futuro percorso professionale. Tuttavia rimane un ultimo scoglio da superare: il colloquio.

Proprio come nelle partite – dopo tutto saremo allo Stadio di San Siro quel giorno – anche nei colloqui di selezione è l’allenamento a fare la differenza.
Un allenamento che è iniziato vari mesi fa grazie al supporto del Career Development Center, che ha organizzato attività, workshop, incontri e lezioni volti a preparare al meglio i candidati.

Scrivere un CV convincente e una cover letter efficace sono dei passi imprescindibili, ma non sono che l’inizio! Infatti, grazie al workshop “Job Interview Preparation”, gli studenti dei Master Internazionali hanno imparato a costruire il proprio storytelling, mentre durante l’Assessment Center Simulation, hanno potuto allenarsi alla soluzione dei business case.

Tuttavia non basta conoscere bene sé stessi e le proprie potenzialità per colpire i recruiter: è importante anche essere ben informati sull’azienda, sulla mission, sugli obiettivi e sulle soft skill richieste ai candidati.

Qui entra in campo il forte legame che il MIP ha da sempre con le imprese: HR e manager vengono spesso in aula per presentare i valori aziendali e illustrare il tipo di profilo ricercato agli studenti, anche grazie al supporto del team Partner Care e Company Engagement, che dialoga con le aziende mostrando loro le opportunità di collaborazione in termini di Talent Acquisition, Employer Branding e Networking.

 

 


Tags:
Condividi

Accreditations, Rankings & Memberships